Come addestrare un attaccante

L’attaccante è, insieme al portiere, forse la figura più importante di una squadra di calcio. Questo perché è preparata consapevolezza per eseguire i germogli all’obiettivo, generare occasioni obiettivo e segnali per poter vincere la riunione. Se vuoi anche conoscere la migliore forma di preparazione fisica di questi giocatori, in uncomo abbiamo dettagliato esercizi di base su come addestrare un attaccante.

  1. TOCKES
  2. Movimenti di difesa
  3. Viaggi

Prima di tutto, per insegnare ad un attaccante per giocare a calcio che dovresti essere istruito su come toccare la palla dal modo corretto. Ed è che questi giocatori devono sapere come gestire la palla per poterlo controllare nel campo del gioco prima di imparare le altre tecniche e movimenti di calcio.

La procedura è la seguente: calciare costantemente la palla contro il muro individualmente. Puoi anche fare questa pratica con un paio o tre colleghi, nei cosiddetti due contro due, tre contro tre o anche uno contro uno. In questo caso, non superare mai i due tocchi a persona e, opzionalmente, puoi aiutarti dai coni per formare un piccolo obiettivo.

D’altra parte, si consiglia di addestrare questi giocatori la loro creatività con la palla durante questi esercizi: l’attaccante deve avere un personaggio creativo all’interno del campo.

Movimenti contro le difese

Allo stesso modo, uno dei lavori degli attaccanti è costantemente mantenuto in movimento per ricevere le palle, confondere le difese della squadra opposta e attacca l’obiettivo. Per quanto riguarda la formazione di quest’area, un esercizio molto utile è correre attorno a queste difese nei circoli, e poi riceve la palla e fare uno sprint verso l’obiettivo conservando la palla.

Questa pratica ti renderà più difficile da coprire, che ti permetterà di mantenere la palla più tempo. Si raccomanda inoltre che le tue carriere non siano in linea retta, ma piuttosto disegnare curve per essere difento ed evitare il gioco.

Trips ATRAPTER

Il prossimo passo nella formazione di un attaccante è praticare i tiri all’obiettivo. Dopo aver imparato a toccare la palla, i movimenti di base contro le difese e le carriere verso l’obiettivo, la principale abilità degli attaccanti può essere praticata, che è quello di ottenere obiettivi.

Ricorda che come un attaccante è così importante gettare scatti indipendenti dal terreno, ad esempio dalla band o dai tiri liberi, come prendendo calare in discesa con una palla bassa. Pertanto, prima prova contro il muro individualmente, allontanandosi a 5 metri di distanza e lancia la palla con l’esterno del piede.

Qui sotto puoi praticare la palla dribbling mentre ti avvicini all’obiettivo simulato, ma questa volta rimuovendoti 15 metri dal muro per avere spazio per la manovra. Per questo, avanza controllando la palla e immaginando che schiva diverse difese, togliendo un lancio leggermente alto stampando precisione e forza.

D’altra parte, devi anche praticare il montaggio di un obiettivo dopo aver ricevuto alcuni palloncini elevati da un partner. Senza paura, concentrati sul sentiero della palla e dirigersi la testa verso di lei, promuoverlo in modo da poterlo controllare.

Se vuoi leggere articoli simili a come addestrare un attaccante, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di sport.

.

Related Stories

Llegir més:

Puoi fare sport a digiuno? – Tutto ciò che...

Dopo aver passato tutta la notte a dormire e, ovviamente, senza...

Quali sono le squadre di calcio che hanno vinto...

Calcio, come qualsiasi altro sport, è regolato da un corpo superiore,...

Quali sono gli esercizi a basso impatto

Gli esercizi a basso impatto sono quelli in cui almeno uno...

Come iniziare a fare yoga – 8 passaggi

Vuoi iniziare nel mondo dello yoga? Questa pratica millenaria è sempre più...

Quali sono i vantaggi della piattaforma vibrante

La piattaforma vibrante è diventata una delle macchine più preziose per...

Come ottenere muscoli a disagio

Per sviluppare la muscolatura del corpo, dovrebbero essere consumate più calorie,...